Mauritius: consigli di viaggio. Scopri un paradiso tropicale da non perdere!

Veduta aerea dell'Isola di Mauritius

Mauritius è un paradiso tropicale situato nell’Oceano Indiano, ad est del Madagascar. È un’isola di medie dimensioni, non troppo piccola e neanche troppo grande: misura infatti 58 km da nord a sud e 47 km da est a ovest, per questo si può visitare anche “on the road” da costa a costa.

Mauritius è una destinazione turistica molto richiesta, qui le persone vengono attratte dalle acque cristalline e dai paesaggi mozzafiato, dalla sua natura rigogliosa e da alcune specie animali davvero insolite. Mauritius ha anche la fama di offrire alcuni degli hotel, resort e servizi migliori del mondo, e non meno importante, è una destinazione scelta anche dagli amanti del Golf. È possibile visitare Mauritius anche come tappa di un tour di viaggio più lungo, partendo dal Sudafrica in Fly & Drive.

Come si raggiunge Mauritius?

È possibile raggiungere Mauritius dall’Italia in 9 ore con voli charter diretti dai principali aeroporti italiani, oppure con un volo di linea facendo scalo generalmente a Parigi, oppure a Dubai.

Fuso orario

+3h rispetto all’Italia, +2h quando in Italia vige l’ora legale.

Mappa di Mauritius

Mauritius Base Map
Immagine da Wikimedia: This file is licensed under the Creative Commons Attribution 4.0 International license.

Formalità d’ingresso

Per entrare a Mauritius come turista, è necessario avere un Passaporto valido. Per soggiorni fino a 90 giorni non è richiesto il Visto, bisogna però avere un biglietto di ritorno o di transito verso un altro paese.

Per quanto riguarda le normative Covid-19, come indicato nel sito viaggiaresicuri.it l’ingresso a Mauritius è consentito indistintamente a viaggiatori vaccinati e a non vaccinati, senza obbligo di presentazione di alcun certificato vaccinale, né del risultato negativo di un testo anti-Covid.

Si consiglia di compilare online prima della partenza il modulo “All in One Travel”, accessibile al link https://safemauritius.govmu.org/  . Una volta compilati i campi richiesti, si genererà un file PDF con un codice QR che potrà essere presentato all’arrivo in aeroporto alle autorità mauriziane.

Il clima a Mauritius e quando è meglio andare

Il clima a Mauritius è di tipo tropicale, con una stagione secca da maggio a novembre e una stagione umida da dicembre ad aprile.

Infatti, trovandosi nell’emisfero australe, Mauritius ha le stagioni invertite rispetto all’Europa. Le piogge, come è tipico dei tropici, si presentano soprattutto sotto forma di rovescio o temporale, e dunque in genere non durano molto e lasciano spazio al sole anche nei mesi più piovosi. In linea generale la costa orientale è più colpita dai rovesci, rispetto a quella ad ovest, quindi se avete solo 1 settimana di vacanza e volete fare il pieno di sole e bagni optate per le località del lato occidentale.

Cosa portare in valigia?

Mentre prepari la valigia per il tuo prossimo viaggio a Mauritius, ricorda che questo luogo è un paradiso tropicale con un clima soleggiato e caldo. Quindi assicurati di portare abiti leggeri e comodi come costumi da bagno, pantaloncini corti, t-shirt o camicie a maniche lunghe in cotone.

Non dimenticare di prendere anche un paio di scarpe da ginnastica comode per le tue escursioni nella natura selvaggia di Mauritius!

Oltre agli indumenti adatti al clima, non dimenticare di mettere qualcosina nella valigia per le tue cene romantiche sulla spiaggia: assicurati di portare abitini ed accessori come cappelli, borse colorate e sandali chic.

Infine…non potrebbe esserci niente di meglio che immergersi nelle acque cristalline per ammirare i coloratissimi pesci e coralli! Assicurati quindi di portare tutto l’occorrente per lo snorkelling, occhiali da sole e crema solare ad alta protezione. Con queste cose in valigia puoi partire per un’incredibile avventura a Mauritius!

Preparati a goderti i coloratissimi fondali marini, le bellezze naturalistiche mozzafiato e l’accoglienza calorosa della gente del posto. Sarà senza dubbio un viaggio che non dimenticherai mai!

Dove alloggiare alle isole Mauritius

Quando si tratta di scegliere un alloggio, le isole Mauritius offrono una vasta gamma di opzioni; dai resort di lusso ai villaggi turistici, dalle case sulla spiaggia ai bed and breakfast, ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche. I resort come il Shandani Beachcomber & Spa o il Solana Beach offrono una vasta gamma di servizi, tra cui piscine, spa, campi da golf, ristoranti, bar, centri benessere e divertimenti. Se invece siete alla ricerca di alloggi più economici, potete optare per una casa sulla spiaggia, un bed and breakfast o un villaggio turistico.

Le 5 migliori escursioni da fare alle Maldive

1. Le Cascate Chamarel

È una delle principali attrazioni dell’isola di Mauritius, e offre ai visitatori uno spettacolo davvero affascinante. La cascata cade da un’altezza di più di 100 metri e forma sette laghetti dalle acque color turchese che si snodano tra le verdi colline circostanti. Inoltre, qui è possibile osservare il famoso fenomeno naturale noto come “il terreno arcobaleno”, in cui le rocce presentano diverse sfumature di colori che vanno dal giallo al viola intenso.

2. Il Parco Nazionale Black River Gorges

Situato sulla parte sud occidentale dell’isola, questo parco è considerato il polmone verde di Mauritius ed ospita 300 specie di piante da fiore, 9 specie endemiche di uccelli, tra cui il raro gheppio, il parrocchetto e il piccione rosa, e oltre 4.000 esemplari di volpi volanti di Mauritius. Qui potrete fare sentieri escursionistici alla scoperta della natura incontaminata, ammirare cascate e godere dello splendido panorama che si estende fino alle montagne vicine.

cascate parco black river
Cascate del Black River Gorges National Park

3. Le Isole Cargados Carajos

Situato a circa 300 km a nordest rispetto a Mauritius, questo arcipelago è formato da numerose isolette coralline circondate da acque cristalline ideale per lo snorkeling o immersioni nella barriera corallina ricca di pesci tropicali, stelle marine giganti ed anemoni multicolori.

4. L’Ile aux Cerfs

Situata nella costa est, l’Isola dei Cervi è un paradiso tropicale formato da piccolissime isolette collegate tra loro da magnifiche lingue di sabbia bianca. I bellissimi fondali invitano ad immergersi per esplorare la vita sottomarina. Chi invece desidera riposare per qualche ora e semplicemente godersi il sole sarà certamente contento di averla visitata!

5. Grand Bassin, il Lago Sacro Ganga Talao

Situato sull’altipiano centrale del paese a 800m sopra il livello del mare, Grand Bassin è considerato un luogo sacro poiché legato al culto di Shiva. La leggenda narra infatti che Shiva e sua moglie Parvati stavano sorvolando la terra e rimasero abbagliati da un’isola circondata dal mare color smeraldo. Shiva trasportava il Gange sulla testa e, chinandosi per guardare, lasciò cadere qualche goccia che, toccando terra, formò un lago. Quell’isola era Mauritius e il lago il Grand Bassin. Qui ogni anno mezzo milione di hindu mauriziani si recano a rendere omaggio a Shiva durante le celebrazioni del Maha Shivaratri. Questa grande festa, celebrata tra febbraio e marzo è il più importante evento hindu al di fuori dell’India.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.