Travel Blog

Forlì vola: scopri tutte le nuove destinazioni dall'Aeroporto Ridolfi

Partire da Forlì: scopri tutte le destinazioni

Finalmente ci siamo, dal 28 Maggio si vola da Forlì!

L’attesa è stata lunga per noi Forlivesi, ma finalmente possiamo dire che si torna a volare da Forlì.

Dopo una prima “prova” nel periodo pasquale con la tratta Forlì-Catania, dal 28 Maggio 2021 saranno davvero molte le destinazioni che saranno raggiungibili dal nostro scalo romagnolo. Le 4 compagnie aeree (Air Dolomiti, Air Horizont, Ego Airways, Lumiwings) che faranno base all’Aeroporto Ridolfi ci fanno sognare da subito, perché le tappe sono esattamente quelle più richieste durante il periodo estivo: Italia, Spagna e Isole Greche!

Prima di raccontarvi quelle che saranno le opportunità per i prossimi mesi, ci tengo a dire anche che l’impegno da parte degli investitori è stato davvero enorme e non hanno tralasciato nulla: il restyling che è stato fatto si nota tutto, quello di Forlì è oggi un piccolo aeroporto ma davvero molto accogliente: area check-in completamente diversa, zona bar con proposte interessanti anche per quel che riguarda la tavola calda, area esterna per consumare, desk biglietteria e area imbarchi… tutto nuovo e non manca nulla, bravi!

Aeroporto Luigi Ridolfi - Forlì
Aeroporto Luigi Ridolfi – Forlì

Come raggiungere l’Aeroporto di Forlì e dove parcheggiare

Dal Casello autostradale di Forlì è molto semplice arrivare all’Aeroporto, andando a sinistra e prendendo la Tangenziale Est, e poi sempre dritto seguendo le indicazioni, si arriva a destinazione in meno di 10 minuti.

Se arrivate in auto troverete 3 tipologie di area parcheggio: sosta breve, sosta lunga (P2-P3) che prevede una tariffa giornaliera di 8€ e la sosta lunga VIP (P1 fronte-aerostazione) che invece ha un costo di 12€ al giorno.

Raggiungere l’Aeroporto è comunque comodo anche per chi viaggia in treno: dalla Stazione FS di Forlì la tratta con un taxi è di soli 10 minuti circa.

Quali destinazioni sono raggiungibili da Forlì? Vediamole insieme

Puglia: Bari e Brindisi

Brindisi apre le porte al Salento e alle sue bellissime spiagge. Per scoprire il fascino di questa città basta immergersi tra le vie del centro e spingersi fino al lungomare per ammirare il Monumento al Marinaio, una struttura a forma di timone alta più di 50 mt che domina il Porto. Da non perdere anche la visita al Castello Aragonese (anno 1481) che si trova sull’Isola di Sant’Andrea all’ingresso del porto esterno di Brindisi. Nei dintorni di Brindisi possiamo trovare quelle che sono i simboli di questa terra: i trulli, le masserie oltre che la bellissima Ostuni chiamata anche “La Città Bianca” per le sue costruzioni ricoperte di calce bianca… immaginate il contrasto con il blu del cielo sereno e capirete il perché il suo borgo è uno dei più fotografati d’Italia.

Bari, capoluogo della Regione Puglia, è senza dubbi una città di grande fascino e grandi contrasti. Per ammirare questa città bisogna partire dal suo bel lungomare inaugurato nel 1927 in epoca fascista, uno tra i più belli d’Italia, che si affaccia sul mare Adriatico. A un passo da qui nasce Bari Vecchia, con i suoi quartieri popolari dove è facile incontrare le massaie preparare le famose orecchiette proprio davanti la porta di casa. Di notte il centro invece si riempie di giovani che riempiono i locali e le strade.

Lungomare di Bari
Lungomare di Bari

Sardegna: Olbia e Cagliari

La Costa Nord è la zona più battuta dai turisti, grazie anche alla famosa Costa Smeralda a pochi km dall’Aeroporto di Olbia. Qui si trovano le spiagge tra le più belle del mondo: la Pelosa di Stintino, la spiaggia di San Teodoro, Cala Brandinchi, la Rena Bianca per fare solo alcuni nomi. Qui tra calette di sassi e sabbia bianca potrete trovare la spiaggia che fa per voi. Nella zona della Gallura è anche possibile pranzare con i veri pastori sardi: la cultura locale e le tradizioni in Sardegna sono ancora molto sentite e forti.

La Costa Sud invece, è completamente diversa rispetto al Nord. Al posto di piccole calette qui si trovano lunghe spiagge di sabbia bianca e fine, poche spiagge attrezzate in favore di spiagge libere (o private). Ideale per chi cerca una vacanza più tranquilla e non è interessato alla movida. Il centro di Cagliari è assolutamente bello e da vivere, sia di giorno che di notte. Tantissimi negozi, bar e ristoranti dove gustare la cucina tipica o fare un aperitivo al tramonto.

Sicilia: Catania, Comiso, Palermo e Trapani

Catania sorge ai piedi dell’Etna, ed è una delle città più antiche della Sicilia. Storia, cultura, tradizione, gusto sono gli ingredienti per una visita di Catania (e dintorni) e per capirla davvero fino in fondo. L’architettura di impronta bizantina, araba, spagnola, greca e romana caratterizza il centro della città e dei suoi principali monumenti. Da Piazza del Duomo, il fulcro della città, si raggiunge la famosa Via dei Crociferi dove si susseguono negozi tipici, pasticcerie e ristoranti. Non potete lasciare Catania senza aver assaggiato i tipici cannoli e gli arancini. Poco distante da Catania si può visitare la famosa Taormina e Giardini Naxos e rilassarsi in una delle tante spiagge affollate da turisti di tutto il mondo.

Comiso è famosa per la sua architettura barocca ed è una comoda base di partenza per raggiungere i luoghi più famosi della Sicilia Meridionale: Ragusa, Modica, Caltagirone, Piazza Armerina, Licata e la bellissima Agrigento con la sua Valle dei Templi. 

Palermo è Palermo. Capoluogo della Sicilia rappresenta alla perfezione il suo mix di culture e periodi storici.
Passeggiando tra le vie del centro è possibile ammirare la bellezza dei suoi monumenti ed edifici, spesso di epoche storiche diverse: dal Medioevo al Rinascimento. Se potete visitare Palermo, vi consiglio di fare un giro tra i mercati tipici di Vucciria e di Ballarò dove si respira l’atmosfera tipica dei vecchi mercatini. Anche qui lo street-food la fa da padrone: chioschi e bancarelle che preparano al momento gustosità tipiche come il famoso panino con la milza e dolci da portare a casa. Poco distante da Palermo troviamo le famose spiagge di Mondello e Isola delle Femmine.

Trapani, situata sulla costa ovest della Sicilia è una piccola chicca. Famosa per il suo centro in stile barocco e per i suoi caratteristici mulini nelle campagne, offre ai turisti tante possibilità di divertimento con i suoi tanti eventi culturali organizzati durante l’anno. Il più famoso è probabilmente il Cous Cous Festival e la Processione dei Misteri. Da Trapani partono anche gli aliscafi per l’Isola di Favignana: un piccolo paradiso (da girare in bicicletta) fatto di spiagge di sabbia e acqua cristallina.

Calabria: Lamezia Terme

Lamezia Terme è conosciuta, come dice anche il nome, principalmente per le sue Terme di Caronte che si trovano in un Parco a poca distanza dal golfo di Sant’Eufemia. Ma da Lamezia si raggiungono le località balneari più note e famose della Calabria come Briatico, Pizzo Calabro, Tropea e Capo Vaticano per citarne alcune. Spiagge di sabbia o sassolini bagnate da un mare cristallino, adatte anche alle famiglie con bambini di tutte le età.

Isole Greche: Cefalonia, Corfù, Santorini, Creta, Mykonos e Rodi

Cefalonia situata nel Mar Ionio, è la meta ideale per chi cerca una vacanza all’insegna del relax per godersi il mare e la natura. Le sue spiagge tranquille e i suoi villaggi di pescatori ne fanno un luogo unico e super romantico.

Corfù famosa per le sue spiagge bianche ma anche per la movida, è una meta tra le più richieste del Mediterraneo.

Santorini, l’isola dei tramonti romantici è un’isola davvero unica ed inimitabile. Fira e Oia si trovano sul bordo della caldera e da qui è possibile cenare con una vista incredibile. Il mare e le spiagge di Santorini passano “in secondo piano” in quanto essendo di origine vulcanica, diversamente dalle altre isole, qui non c’è quell’effetto wow che dà il contrasto della sabbia con il mare, ma in quanto a paesaggi non ha nulla da invidiare alle sue “sorelle” greche.

Santorini
Santorini

Creta è l’isola più grande della Grecia, Heraklion è la sua capitale. Ricca di storia è la destinazione perfetta per gli amanti della cultura greca oltre che di miti e leggende. Di sera la città di Heraklion si anima di giovani e coppie in cerca di divertimento, che sia una cena o una serata in un locale ad ascoltare musica e bere qualcosa insieme.

Mykonos meta prescelta dagli amanti della vita notturna e del divertimento, è un’isola ricca di bellezza e fascino grazie alle sue spiagge bianchissime e ai suoi panorami mozzafiato. I quartieri più famosi e caratteristici sono certamente Chora, la capitale, e Little Venice dove le case e i ristorantini sono proprio a pelo dell’acqua, davvero suggestivo! Le spiagge del nord sono quelle più selvagge mentre a sud ci sono quelle più attrezzate e animate, dove spesso vengono organizzati party dal tramonto all’alba.

Rodi è ricca di attrazioni turistiche e bellezze naturali. Un viaggio a Rodi vi regala davvero la sensazione di aver “vissuto” a pieno l’isola: la città di Rodi è meravigliosa e alla sera si riempie di una atmosfera magica, con le sue vie tra le mura medievali dove ci si perde tra bar, ristoranti, negozietti tipici e musei! Le spiagge invece vi faranno dimenticare le fatiche della routine di casa: Lindos è una tra le più belle e romantiche, mentre per chi preferisce un po’ di divertimento sicuramente meglio scegliere Faliraki.

Spagna: Bilbao e Ibiza

Ibiza è la capitala del divertimento, anche se negli ultimi anni è diventata la meta preferita non solo da giovani viver ma anche da tante famiglie richiamate dalla bellezza delle spiagge e del mare. La zona meridionale è quella dei locali, dei club e del divertimento notturno, mentre al contrario la zona a nord è quella più adatte alle famiglie o in generale a chi preferisce una vacanza tranquilla. Ibiza non è solo mare: il quartiere Dal Vila è la zona più antica dell’isola, qui è bello perdersi tra le viuzze e i mercatini tipici. Da Ibiza partono i traghetti per la bellissima Formentera. Potete quindi combinare la vostra vacanza con 3notti a Formentera + 4 a Ibiza se avete solamente 1 settimana di ferie, oppure a vostro piacimento.

Bilbao si trova nel nord della Spagna, nei Paesi Baschi. Destinazione scelta dagli amanti della cultura grazie ai suoi Musei: il Guggenheim che si trova nel centro storico e il Museo de Bellas Artes che ospita più di 10 mila opere d’arte. Di sera Bilbao offre diverse possibilità di divertimento, per questo è frequentata anche da giovani di tutta Europa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.