Capodanno 2024 scopri 7 mete all’estero imperdibili

Capodanno al mare in spiaggia

Come arriva Settembre, e con lui la fine dell’estate, inizia la nostalgia delle vacanze.

Ed è allora che gli amanti dei viaggi iniziano pensare a guardare con interesse alla prossima pausa invernale: Capodanno. Iniziare a programmare in anticipo permette di risparmiare e assicurarsi la vacanza dei sogni, soprattutto in un periodo così ambito.

Che tu voglia scoprire nuove culture, oppure sia alla ricerca del massimo relax per staccare dagli impegni e dalla frenesia della vita quotidiana, esiste sicuramente la destinazione giusta per te e in linea con i tuoi desideri per dare il benvenuto al nuovo anno. Continua a leggere e scoprila con me!

New York: il Veglione nella città che non dorme mai

pista di pattinaggio a new york
Pista di pattinaggio a New York

Cosa si può dire di New York che non sia stato scritto, filmato, fotografato o immortalato in qualsiasi forma di espressione umana? Forse che la città vanta un carattere sempre mutevole, proprio perché viaggia a ritmi rapidissimi, e merita dunque di essere visitata in qualsiasi momento per scoprire le ultime innovazioni, i nuovi luoghi iconici e i grandi classici newyorchesi che non cambiano mai.

Una metropoli che cambia alla velocità della luce, e per questo non stanca mai. Capodanno è senza dubbio uno tra i momenti migliori per programmare una visita presso la Grande Mela, anche se non hai in programma di attendere il famoso Dropping of the Ball assieme agli altri turisti a Times Square.

Con un itinerario di soli 6 giorni, il Capodanno a New York offre la possibilità di scoprire le icone di Manhattan, così come la vivacissima Harlem, a nord di Central Park. In generale New York è una realtà unica al mondo, che può essere vissuta più che visitata. Immergersi nell’atmosfera della metropoli è l’unico modo per coglierne il carattere unico al mondo, con culture che si uniscono nel comune inseguimento del sogno americano.

Istanbul: l’incontro tra Oriente e Occidente

Moschea Blu di Istanbul
Moschea Blu di Istanbul

Dal melting pot più noto a livello globale passiamo a un altro luogo di incontro tra civiltà e religioni: Istanbul. Considerata a ragione la porta dell’Europa verso le meraviglie d’Oriente, Istanbul è una città spettacolare, dove puoi assaggiare piatti deliziosi e saziare anche la tua fame di conoscenza.

Dall’affascinante Moschea Blu con le sue sfumature di azzurro che richiamano il cielo fino all’imponente cattedrale di Santa Sofia, passando per tante altre meraviglie architettoniche: sono davvero moltissimi i punti di interesse da non perdere durante una visita presso la metropoli turca.

Dai tempi di Bisanzio e Costantinopoli quest’antichissima capitale vanta una storia millenaria e rappresenta la sintesi perfetta tra le diverse influenze che qui si sono avvicendate in virtù della posizione strategica della città. Inoltre, si tratta della meta perfetta per quanti non hanno molto tempo a disposizione, data la possibilità di arrivare da diversi aeroporti italiani in poche ore.

Bastano quattro giorni per un Capodanno a Instanbul durante il quale scoprire l’atmosfera magica di una città avvolta nella leggenda.

Zanzibar: l’isola delle spezie

Spiaggia di Zanzibar vista dall'alto
Spiaggia di Zanzibar vista dall’alto

Relativamente facile da raggiungere in poche ore di viaggio, Zanzibar permette di prendersi una pausa tropicale dalle rigide temperature invernali senza affrontare lunghi tragitti rispetto ad altre mete. Nota come l’isola delle spezie, Zanzibar costituisce una valida alternativa per tutti coloro che vogliono concedersi una vacanza rilassante, tra tuffi ed escursioni indimenticabili.

Grazie al perfetto mix tra natura e cultura, infatti, Zanzibar offre un’esperienza a 360 gradi. Una visita alla capitale e patrimonio mondiale dell’Unesco, Stone Town, permette di immergersi tra le bancarelle dell’artigianato e delle spezie locali. Da qui è possibile spostarsi verso il Santuario delle Tartarughe e la famosissima Prison Island, un tempo impiegata come carcere per gli schiavi.

Sull’isola sono presenti un parco nazionale e una foresta dove ammirare le tipiche scimmie rosse all’interno del loro habitat naturale tramite diverse escursioni organizzate. Chi sogna un Capodanno più dinamico può visitare l’Isola di Chumbe per uno snorkeling nella barriera corallina, oppure prenotare un quad con l’intento di scoprire in maniera avventurosa la natura dell’isola.

Dubai: la capitale in costante ascesa

Dubai - Museo del Futuro
Museo del Futuro a Dubai

Dubai è una metropoli sempre più apprezzata da tantissimi viaggiatori, anche grazie al suo skyline unico e in continua evoluzione.

Tra i grattacieli più alti al mondo che svettano verso il cielo spicca certamente il Burj Khalifa, che in virtù dei 163 piani oggi mantiene saldo il record ottenuto nel 2010.

Gli amanti dello shopping possono trovare tutto ciò che cercano, spaziando dall’artigianato dei suk locali fino alle vetrine del Dubai Mall, il più ampio centro commerciale al mondo. Anche i palati esigenti vengono soddisfatti a Dubai, dove l’alta cucina è in costante espansione. Con ben quattro quinti della popolazione locale proveniente dall’estero è naturale aspettarsi un mix interessante tra culture molto diverse tra loro.

Nota per il suo lusso estremo, questa città permette anche a chi non ha disposizione un budget miliardario di sognare, visitando la hall e altre zone aperte dell’hotel a sette stelle Burj Al Arab. Un altro spettacolo gratuito da non perdere è quello offerto dalla Dubai Fountain, che per Capodanno propone uno show ancora più interessante.

Questa metropoli stravagante consente a ogni visitatore di personalizzare completamente il soggiorno. Qui infatti è possibile fare snowboard indoor, così come prenotare una routine di bellezza con le maschere d’oro a 24 carati.

Maldive: relax e panorami spettacolari

Maldive - Overwater
Maldive, Overwater

Tra le mete per trascorrere il Capodanno, le Maldive sono senza dubbio quelle più adatte a quanti sono alla ricerca di pace e tranquillità. Queste spettacolari isole si rivelano perfette se vuoi ricaricare le batterie, in special modo se vuoi ritagliarti qualche momento speciale assieme alla tua dolce metà.

Ideali per una fuga romantica, queste isole tropicali sono ideali se hai in mente di cenare sulla spiaggia o ammirare tramonti spettacolari con il tuo partner. Presso i Resort, che spesso prevedono ville costruite su palafitte con piscine private a sfioro sul mare, è possibile concedersi aperitivi e massaggi nelle spa per un’esperienza sensoriale davvero immersiva.

Chi vuole dedicarsi anche all’esplorazione della fauna marina non ha che l’imbarazzo della scelta. Le Maldive infatti sono tra i luoghi più indicati per la pratica dello snorkeling. Qui è possibile ammirare tartarughe, squali, mante e in generale paesaggi marini dai colori cangianti. Le spiagge di immacolata sabbia bianca sono perfette per gli amanti della tintarella e anche per quanti non hanno grande dimestichezza con l’acqua, poiché le onde sono pressoché assenti.

Caraibi: la meta da sogno per eccellenza

Scorcio di spiaggia caraibica in Giamaica
Scorcio di spiaggia caraibica in Giamaica

Dall’Oceano Indiano passiamo al Mar dei Caraibi, dove piccoli atolli e grandi isole si alternano per creare un contesto dal fascino inconfondibile. Perfette da visitare proprio a cavallo tra dicembre e gennaio grazie alle temperature più miti e all’assenza di precipitazioni, le isole caraibiche sono moltissime e ognuna di esse presenta delle peculiarità specifiche pur mantenendo un filo conduttore unico.

Dalla Giamaica, perfetta per gli amanti degli animali esotici, fino alle Barbados dall’intensa vita notturna, passando per Cuba, l’isola dai mille contrasti: i Caraibi offrono un’ampia possibilità di personalizzare la propria vacanza esotica per trascorrere un Capodanno indimenticabile.

Il fascino di questa meta è intramontabile, pensi ai Caraibi e già immagini di approdare in un vero e proprio paradiso terrestre, caratterizzato da colori accesi e ritmi coinvolgenti. Il punto di forza dei Caraibi è senza dubbio l’atmosfera rilassata che si respira, interrotta solo dalle feste improvvisate sulla spiaggia o per la strada a suon di musica latina. Poche destinazioni possono competere con queste isole tropicali per quanto riguarda un divertimento autentico.

Oman: tra dune e spiagge incontaminate

Oman - Wadi Bani Khalid
Oman, Wadi Bani Khalid

Nel corso degli ultimi anni questa meta ha conosciuto un successo crescente, pur conservando un fascino ancora abbastanza di nicchia. Ecco perché l’Oman si rivela perfetto se stai cercando una destinazione con temperature miti, paesaggi indimenticabili, ma anche tanti spunti a livello culturale.

Il sultanato dell’Oman offre moltissime possibilità a varie tipologie di viaggiatori, motivo per cui è sempre più amato. Nel più ampio contesto della Penisola Araba, questo stato è riuscito a conservare una notevole autenticità, lasciandosi influenzare dalle tendenze occidentali solo in maniera minore. Gli appassionati di architettura e cultura che desiderano scoprire tante bellezze dal fascino genuino possono trovare grande soddisfazione in Oman. Come dimostrano i forti legami con la cultura beduina, la popolazione locale convive con il deserto da millenni e considera l’ospitalità un valore sacro.

Qui è possibile organizzare avventure nel deserto di sabbia più esteso a livello mondiale, grazie al supporto di gente del luogo cortese e disponibile. Chi vuole concedersi una pausa all’insegna del relax e di un mare spettacolare può fare visita alle isole Daymaniyat e Salalah. Gli amanti delle attività sportive non possono perdere l’opportunità di cimentarsi con il canyoning tra i wadi, oppure di fare un bagno assieme alle tartarughe giganti.

Quale tra queste 7 destinazioni ti ispira maggiormente?
A me tutte, sognare non costa nulla… fammi sapere nei commenti dove vorresti andare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.